Raffaele Paparella


Nato il 26 dicembre 1915 a Milano, Raffaele Paparella esordisce nel 1937 sul "Vittorioso" come illustratore. In seguito passa ai fumetti, collaborando sia al "Vittorioso" che a varie testate della Mondadori e nel 1948 riprende su "Topolino", su testi di Federico Pedrocchi, La compagnia dei sette, serie iniziata nel 1939 da Walter Molino, e disegna la riduzione a fumetti di alcune opere di Salgari pubblicate sul settimanale omonimo (vedi "Salgari"). Nel 1949 tiene a battesimo, insieme allo sceneggiatore Guido Martina, Pecos Bill, personaggio che lo impegna per diversi anni, e a partire dal 1952 Ŕ anche uno dei disegnatori di Oklahoma. Dopo aver collaborato con le Edizioni Araldo, nella seconda metÓ degli anni Sessanta passa alla francese Lug disegnando diverse serie avventurose. Ritiratosi in pensione a metÓ degli anni Ottanta, Paparella ha incominciato a disegnare vignette satiriche per hobby. 

-work in progress-


http://www.fumetti.org
e-mail: anonima@fumetti.org