n. 57 - aprile 1998


cop57.JPG (31421 byte) Un numero piuttosto "succoso"... diamo in particolare il benvenuto a un "nuovo acquisto" della scuderia di FdC, il giornalista cinematografico Paolo Pagliarani, la cui presenza ci auguriamo sia più assidua possibile sulle pagine della rivista. Anche per la copertina, però, abbiamo voluto inaugurare quella che speriamo diventi un'abitudine, e cioè poter usufruire di disegni originali realizzati appositamente per FdC... e abbiamo cominciato con una tavola di Barbara Chies, giovane disegnatrice bolognese cresciuta a manga e anime, sicura promessa del "manga made in Italy". 

SOMMARIO :

W LA FRANCE, la consueta rubrica sulle novità dalla Francia, riportate da Franco Spiritelli
BORN IN THE USA, rubrica sulle novità e le classifiche di vendita negli Stati Uniti, su cui ci tiene aggiornati Marcello Vaccari
DUE COME NOI: HELENA E AMANDA, un articolo di Cristina Nari sui due affascinanti personaggi femminili dell'Eura Editoriale
IN VOLO CON IL CORVO, di Sergio Rossi: riflessioni e considerazioni sulla rivista antologica "Il Corvo presenta"
LE STRAORDINARIE AVVENTURE DI GARY & WIMPY, di Valentina Semprini, sui personaggi creati da Fulvio Bernardini (in arte Fulber)
AKIRA E' ANCORA TRA NOI, di Loris Cantarelli, sul popolare personaggio di Katsushiro Otomo e sul suo ritorno nel nostro paese ad opera della Marvel Italia
IL MANGA? TUTTA "COLPA" DI TEZUKA, di Glauco Guardigli: come e perché l'opera del grande maestro ha influito sull'intero fumetto giapponese
INCONTRO CON IL CENTRO FUMETTO "ANDREA PAZIENZA", a cura di Valentina Semprini: un'intervista con l'attivissimo Michele Ginevra, anima promotrice di una delle più interessanti associazioni italiane dedicate alla narrativa disegnata 
IL FUMETTO DIVENTA TESTIMONIAL, di Paolo Guiducci: un dossier sui personaggi che hanno prestato la loro immagine a campagne pubblicitarie o di sensibilizzazione sociale
CHI DI PUBBLICITA' FERISCE..., di Paolo Pagliarani, sulle traversie di Mister Linea, il personaggio bidimensionale di Osvaldo Cavandoli che, avendo prestato la sua immagine a una nota campagna pubblicitaria, ha visto ridursi drasticamente la sua presenza sugli schermi e i teleschermi italiani.

info: psemprini@grosrimini.com