In libreria il primo dei due volumi di L’autoroute du soleil, dell'autore italo-francese Baru, edito dalla Coconino Press. La storia, realizzata in origine per la casa editrice giapponese Kodansha, poi accolta con entusiasmo in Francia, ha segnato il primo vero contatto tra il manga e il fumetto europeo.

 

“Karim ha 22 anni e una cattiva reputazione. Si racconta che guadagni delle fortune giocando a carte, che venda droga, che abbia l’Aids... ma che nessuna donna gli resista; e che lui vada a letto con le pi ricche per soldi”. Comincia cos“ questo racconto rocambolesco, una fuga nella fuga, tracciato seguendo il filo delle tematiche “on the road” care all’autore: amicizia, lealtˆ, emarginazione, scoperta. L’autore con questa avventura mozzafiato racconta la storia di un antieroe della provincia francese che non accetta passivamente il suo destino di figlio di emigrati. Nasce una corsa verso la libertˆ, raccontata con ritmi e toni anticonvenzionali, che comincia a cavallo di una vespa e si dipana sull’asfalto rovente dell’Autostrada del sole francese.

Baru (HervŽ BarulŽa) nato nel 1947 a Thil, in Francia, da padre emigrante italiano e da madre bretone, arriva tardi ai fumetti iniziando a disegnare nel 1975. Dotato di forte talento narrativo e segno potente, giˆ con la sua opera prima QuŽquette blues (1984), riceve l’Alph’art; prestigioso premio del Festival di Angoulme. Mentre con la produzione successiva raccoglie una serie di riconoscimenti ufficiali che ne consolidano la fama di grande narratore.

L’autoroute du soleil, primo manga realizzato da un autore occidentale, commissionato per le pagine di “Comic Morning”, il celebre settimanale della Kodansha (1.200.000 copie), ha ottenuto in Francia un successo formidabile riconosciuto con il Prix Alfred di Angoulme nel 1998 e, sempre lo stesso anno, con il premio dei librai e quello dei lettori.

Nelle opere di Baru emerge sistematicamente la testimonianza della dura vita delle famiglie di emigrati. Questa costante narrativa ci racconta, a volte in modo diretto altre in modo pi velato, il tema dell’emarginazione e del desiderio di riscatto. A tale proposito si possono citare il bellissimo Le chemin de l’Amerique (1990) oppure Cours camarade!, pubblicato nel corso degli anni Ottanta e che costituisce una sorta di prima versione di questo stesso L’autoroute du soleil, e ancora il recente Sur la route encore (1997), altro grande racconto picaresco.

La Coconino Press  il primo editore a presentare l’opera di Baru in Italia, pubblicando in due volumi, per un totale di oltre quattrocento pagine, il suo capolavoro.

 

 

Baru, L’autoroute du soleil, vol.1 (di 2)

Collana Nuovo Romanzo Europeo

£ 25.000

gennaio 2001